padre René Voillaume

René Voillaume,
il nostro fondatore (1905 – 2003).

“Forse entreremo in un’epoca della storia dell’umanità che sarà il tempo della compassione, dell’impotenza a trovare delle soluzioni adatte ai problemi… più che mai, per noi, il tempo della fedeltà al nostro carisma fondatore”.

 

La sua vita:

Nato a Versailles il 19 luglio 1905, ha più volte ricordato i momenti importanti della sua vita:

    • la prima comunione a sette anni. ” questo momento lo ricordo per la forte attrazione che mi e rimasta per la Santa Eucaristia;
    • nel 1921, studente in filosofia non pensa più né al sacerdozio né alla vita religiosa, quando, durante la benedizione al Santissimo Sacramento, fa “un’esperienza segreta e interiore” che gli fa capire che il Cristo vuole che si consacri a lui e all’Eucarestia. Sarà ordinato sacerdote il 29 giugno 1929;
  •  
    • la lettura della prima biografia di Charles de Foucauld, cambia radicalmente la sua vita e il suo modo di rispondere alla chiamata di Gesù. “Rimasi entusiasta della lettura di questo libro. L’avventura dell’esplorazione del Marocco, poi la penetrazione nel cuore del Sahara, non potevano non colpire la mia immaginazione. Ma, anche se non ne presi subito coscienza, questa vita raggiungeva le mie aspirazioni missionarie, il mio desiderio di vita monastica e d’adorazione del Santissimo Sacramento”;

    • l’8 settembre 1933, al Sacro Cuore di Montmartre, dopo alcuni anni di riflessione e di preparazione assieme a quattro amici sacerdoti, riceve l’abito del Padre de Foucaud. “Dovevo parlare al cardinale Virdier per prevedere con lui la cerimonia che aveva accettato di presiedere. Gli avevo espresso il nostro grande desiderio per una cerimonia discreta e privata. Lui mi propose la cripta di Montmartre luogo di culto del Sacro Cuore. Alla vigilia della cerimonia mi disse di aver previsto una piccola modifica, la cerimonia si sarebbe svolta alla Basilica e non nella cripta. Capii che la notizia della nostra partenza per il Sahara era diventata pubblica e che molti avrebbero partecipato alla celebrazione.Eravamo veramente commossi nel vedere nella basilica tutti i nostri amici, e tutti coloro che ci avevano aiutato e sostenuto”;

Questi quattro giovani sacerdoti partiranno insieme per l’oasi di El-Abiodh, in Algeria, là nascerà la prima fraternità dei Piccoli fratelli di Gesù.

René Voillaume partecipa, in prima persona, ai grandi cambiamenti della vita ecclesiale del XX° secolo. La vita religiosa che propone ha come cardini:

  • uno spirito contemplativo nel mondo
  • il desiderio di una vita semplice, vicina al quotidiano della gente
  • a vita in piccole comunità internazionali.

 

 

 

Nel 1963 fonda le Piccole Sorelle del Vangelo:

 

“una vita contemplativa centrata sul mistero della Presenza Eucaristica e votata al tempo stesso all’evangelizzazione degli uomini piu poveri e lontani dalla Chiesa.” (Introduzione alle Costituzioni – 1991)

Muore il 13 maggio 2003 alla fraternità di Le Tubet (al sud della Francia).
I piccoli fratelli e le piccole sorelle gli saranno vicini durante i suoi ultimi mesi di vita.

René Voillaume avrà donato tutta la sua vita perchè l’originalità del messaggio di Charles de Foucauld sia conosciuto e vissuto nelle sue diverse forme e sfacettature.